Nuova vita per l’ex hotel Zeus. L’Istituto Autonomo Case Popolari di Trapani e il Comune di Castelvetrano stanno pensando a rivalutare l’ex struttura ricettiva, riconvertendola in modelli innovativi sociali abitativi di potenziamento del patrimonio pubblico esistente. L’immobile è stato confiscato all’imprenditore Giuseppe Grigoli ed è stato trasferito al patrimonio dell’Iacp, affinché possa provvedere a interventi sociali-abitativi.

Per mettere a punto le azioni di intervento progettuale da seguire, il Comune e l’Iacp vogliono attueranno le procedure di democrazia partecipata: prima tappa è la consultazione degli stakeholder (soggetti portatori di interesse), dei soggetti istituzionali e della cittadinanza, per una migliore interazione tra soggetti pubblici e privati.

Ecco perchè venerdì 24 gennaio, ore 10, presso i locali della ex chiesa S. Agostino, in via Garibaldi a Castelvetrano si terrà il primo incontro, durante il quale sarà presentata e definita una bozza progettuale, contenente gli obiettivi specifici del piano integrato in relazione ai fabbisogni locali e sociali. Questa servirà per così valutare l’eventuale partecipazione dell’Iacp di Trapani all’avviso pubblico.