Voglimi SELINUNTE

Qualcuno avrebbe visto da vicino Matteo Messina Denaro, ricercato numero 1 in Italia e ritenuto il capo di Cosa nostra nella provincia di Trapani.

Il GICO, Gruppi d’investigazione sulla criminalità organizzata, della Guardia di Finanza ha quindi elaborato al computer un identikit del capomafia ricercato dal 1993.

identikit-2014-matteo-messina-denaro