Essepiauto

Pubblichiamo di seguito la recensione dello spettacolo di Loredana Bertè a cura di un nostro lettore, Antonio Messana. Lo spettacolo Libertè è stato organizzato da Tommaso Tarantolo, Claudio Lanfranca e Antonella Lanfranca con la preziosa collaborazione del sindaco Nicola Catania ed il Comune di Partanna.

Sabato 3 Agosto chi è andato a Partanna al Teatro Provinciale Lucio Dalla non si è pentito di assistere alla tappa siciliana del LiBerte’ summer tour 2019 di Loredana Bertè. Pubblico proveniente da tutte le parti della Sicilia!

Il concerto si è aperto con un messaggio forte e chiaro della cantante contro il Bullismo, Intro del suo ultimo album LiBerte’: “Le parole possono far male. Impariamo a non prenderci in giro ma ad apprezzare le diversità!!! Diverso Uguale Unico . NO AL BULLISMO!!!” e subito dopo “Maledetto luna park” il primo singolo dell’ultimo lavoro discografico . Si percepisce subito che la regina del Rock italiano, in abito azzurro, realizzato appositamente per Lei dallo stilista Gianluca Saitto, è in forma sia fisica sia vocale.

Il pubblico Le riserva lunghi applausi per le emozioni che la sua voce unica ed inimitabile sa’ trasmettere. Subito dopo un classico del suo repertorio “Il mare d’inverno” scritto da Enrico Ruggeri. Il concerto prosegue con l’alternarsi dei classici del suo repertorio e dei nuovi brani dell’ultimo lavoro: “Babilonia” , “Una donna come me” di Gaetano Curreri , “Messaggio dalla luna” di Ivano Fossati, “Anima Carbone”, “LiBertè”. L’anfiteatro cosi come successo a Sanremo Le tributa ben due standing ovation con “Cosa ti aspetti da me” cantata all’ultimo Festival e quando ricorda la sorella Mia Martini con “Luna” la cui interpretazione e’ intensa e commovente.

Anche Aida Cooper omaggia Mimi con “Quante volte”.Due i medley proposti: il primo risalente al periodo in cui ha lavorato con il cantautore brasiliano Djavan con “Petala/Esquinas/Jazz” e l’altro “Stare fuori/Madre Metropoli/ Indocina” tratti dagli album “Traslocando” e “Normale o Super” due pietre miliari della sua discografia.

Le sorprese non mancano perché nella scaletta del concerto sono stati inseriti due brani che non ha mai proposto negli ultimi tour:”Notti senza luna”, intensa e straziante, e “Io ballo da sola” una ballad rock, risalenti al periodo della collaborazione artistica della Bertè con Asia Argento che ha realizzato i video delle canzoni, tra l’altro proiettati durante la loro esecuzione. Il pubblico si scalda comunque con i grandi classici cantando a squarciagola “Sei Bellissima”, “Mi manchi”, “Dedicato”, “Non sono una signora”, “E la luna bussò ” primo brano reggae in Italia, ” In alto mare”, facendo fatica a rimanere seduti anche perché in scaletta arrivano ” Non ti dico no” Power Hits della scorsa estate e “Tequila & San Miguel “, l’ultimo successo estivo scritto per Lei da Tommaso Paradiso dei Thegiornalisti e da Calcutta “. Alla fine tutti in piedi ad applaudire oltre a Loredana Bertè la BandaBerte’ 2019 con la special guest Aida Cooper, Ivano Zanotti The big drummer, Alberto Linari alle tastiere, Marco Grasselli e Stefano Cerisoli alle chitarre, Mario Guarini al basso, sulle note di “Senza pensieri” di Fabio Rovazzi , ultima collaborazione artistica della cantante calabrese:
“Travolti dallo stress
Delirio universale
Basta solo non pensare
Il mondo finirà
Non ti devi preoccupare
Pronti con la prova costume
Per il riscaldamento globale”.

Il pubblico siciliano è rimasto entusiasta del concerto e avrà la possibilità di rivedere e assistere alla seconda tappa siciliana, Sabato 14 settembre al Teatro di Verdura di Palermo.

Antonio Messana