ASCOLTA L'ARTICOLO

Niente botti di Capodanno a Castelvetrano lo dispone un’ordinanza appena firmata dal sindaco Alfano di concerto con il comandante della polizia municipale Raccuglia, durante una riunione tenutasi stamattina, che stabilisce che

Dal 30 dicembre al 6 gennaio, è vietato accendere petardi, botte e artifici pirotecnici sia in luoghi pubblici che privati. L’utilizzo di tali prodotti, spesso non adeguatamente sottoposto a cautele, anche se di libera vendita, comporta dei pericoli per la pubblica incolumità, nel rispetto dell’ambiente, degli animali d’affezione e soprattutto per evitare le stragi di uccelli che i botti di capodanno procurano, oltre che per il patrimonio storico e Monumentale di Castelvetrano. 

Prevista una sanzione amministrativa da 25 a €500 per i trasgressori oltre al sequestro del materiale esplodente. Il provvedimento, come di consueto, è stato trasmesso alla prefettura,  al comando della stazione e della compagnia dei carabinieri di Castelvetrano e al commissariato di polizia locale.

AUTORE.