Randagismo CastelvetranoL’assessore ai servizi territoriali, Giovanni Culoma, dopo l’ennesima tragedia che ha visto morire un bimbo aggredito dai randagi nelle campagne di Acireale, vuole tranquillizzare la cittadinanza che in città e nelle borgate non esiste alcun allarme randagismo.

“Stamattina siamo stati inondati di chiamate da parte di cittadini allarmati per la presenza di cani randagi ed abbiamo anche fatto dei recuperi con il servizio di accalappiacani -afferma Culoma- ma voglio tranquillizzare i castelvetranesi che la situazione è assolutamente sotto controllo, e non esistono pericoli poiché i cani che si trovano sul territorio sono stati vaccinati e sterilizzati e non costituiscono pericolo per la collettività”.

Lo incalza la presidente dell’Associazione Laica, Liliana Signorello, che gestisce il canile municipale: “ I cani che si trovano per le vie della città sono sicuri, poiché vaccinati e sterilizzati, ed inoltre sono alimentati quotidianamente dai nostri volontari. La gente non ha nulla da temere, anzi li invito invece che buttare i resti della cucina ad alimentare i cani così avranno degli amici fedeli”.

In ogni caso invitiamo la cittadinanza a segnalare la presenza di cani randagi chiamando la polizia municipale allo 0924.909500 o direttamente il canile che rimane aperto dal lunedì al venerdì dalle 08 alle 14, con due rientri pomeridiani il lunedì e mercoledì dalle 15 alle 18, ai seguenti 3462386012, per segnalare emergenze o sollecitare interventi dei veterinari di servizio.