ASCOLTA L'ARTICOLO

Nei giorni 2 e 3 dicembre, Castelvetrano ospita i lavori della prima edizione delle Giornate Ematologiche Selinuntine. Presso la sala conferenza “Vito Li Causi” della Casa di Cura Riabilitativa Vittoria-Vanico, si terranno i lavori che vedranno riuniti medici ematologici provenienti da tutta la Sicilia. «Nella faculty saranno rappresentate tutte le ematologie siciliane, a testimonianza che l’ematologia siciliana è coesa e opera “in rete” al fine di garantire le migliori cure ai pazienti ematologici in tutto il territorio regionale – spiega l’ematologo Vincenzo Leone, responsabile scientifico dell’evento»

«La scelta come sede congressuale del Vanico-Vittoria non è casuale, ma vuole rappresentare quella che a mio avviso è, forse, la più virtuosa fra le eccellenze della realtà castelvetranese; così come, coerentemente nel nostro piccolo, il reparto di Ematologia dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano rappresenta un punto di riferimento per i malati ematologici di tutto il territorio provinciale e oltre provincia», ha concluso Leone.

L’evento, destinato a Ematologi, Internisti, Geriatri, Cardiologi, Diabetologi, Nefrologi, Medici di Laboratorio, Immunoematologi-Trasfusionisti e Medici del Territorio e di Cure palliative, è finalizzato informare sulle nuove acquisizioni diagnostico-terapeutiche e al tempo stesso vuole promuovere il forte legame e l’inevitabile alleanza che si deve creare e consolidare fra le diverse discipline per fortificare il concetto che il Paziente ematologico richiede un approccio clinico pluridisciplinare e al tempo stesso ha bisogno di procedere nelle varie fasi della sua malattia in un percorso condiviso di assistenza tra ospedale e territorio.

AUTORE.