Caro concittadino…
Siamo tutti nella munnizza. La vedi? La vedi tutta? Ti arrabbi? Naahhhhh non devi arrabbiarti. La munnizza l’hai voluta tu. Non ci credi? Beh non in maniera chiara e diretta. Nessuno di noi (quasi) ha mai potuto decidere direttamente come fare e non fare le cose, per la munnizza. Già… direttamente. E qui sta la parola magica. I danni li hanno fatti gli amministratori e la colpa è anche tua. Te ne sei fregato.

Forse te ne freghi ancora. Ora annacati la munnizza
Lo sapevi che il “Polo Tecnologico” progettato illo tempore della Belice Ambiente / ATO TP2 era un gioiello tecnologico che oggi ci renderebbe liberi dalla munnizza?
Lo sapevi che il progetto prevedeva un costo di dodici milioni di euro?

meetup castelvetrano selinunte

L’ UE finanziò per dieci milioni. Il resto era a carico dei soci (Comuni) e tale resto non è mai arrivato. Perciò forse ora anche io e tu dovremo restituire quello che abbiamo ricevuti all’epoca. Non lo sapevi ? Ti arrabbi? Che t’importava, vero?
C’era altro da seguire, il calcio, il gossip… lasciavi che alle cose “abbadassero” le persone che avevi votato…

Lo sapevi che a causa di interessi politici si passò presto (prima della legge che lo imponesse poi a tutti) ad esautorare il consiglio di amministrazione (che fin lì, pare, avesse ben operato e che comunque garantiva più trasparenza e controlli) per nominare a tutti i costi un amministratore unico che venne fortemente voluto (ci risulta) dai Sindaci di Castelvetrano e Mazara del Vallo, che così avevano le mani più libere?

Lo sapevi che la struttura andò in dissesto per i ritardi nei pagamenti effettuati dai Comuni a copertura delle spese di gestione e per la scarsa dotazione in liquidità, con conseguente grave esposizione debitoria? Ti importa qualcosa? No? Beh in ogni caso ora pagherai!!!

munnizza castelvetranoSai come?
1) crollo turismo e quindi economia
2) fetu e surci ‘nta li strati
3) preparati a tasse spazzatura che ti scorticheranno vivo anche per gestire
l’emergenza con i rifiuti che stanno prendendo la strada della Romania.

Ora ti importa? Intanto paga e d’ora innanzi scegli meglio per chi votare. Altrimenti sarà sempre peggio, e ti faranno anche subire gli inceneritori facendoti credere che sia l’unica soluzione.

Uno sarà a Campobello di Mazara. Un cancrificio a due passi…
Siccome noi siamo per le proposte concrete, eccole di seguito:
-Garanzia di una amministrazione dei rifiuti trasparente ed onesta
– Tassazione straordinaria per recuperare i due milioni di euro necessari per completare l’opera e scongiurare la restituzione dei dieci milioni già stanziati (2.000.000 euro / 140.000 abitanti = 14 euro / abitante) (ORA TI DIRANNO CHE VOGLIAMO AUMENTARE LE TASSE… ma questa sarebbe solo UNA TANTUM per affrontare e RISOLVERE DEFINITIVAMENTE un’emergenza che va avanti da troppi anni)
-Saldare i debiti accumulati mediante lo stesso meccanismo e CONTESTUALE azione di rivalsa su tutti i soggetti che per negligenza (o dolo) hanno fatto fallire il progetto originario
-Pubblicazione integrale (TRASPARENZA) dei verbali dei consigli di amministrazione e degli atti adottati dal management
-Reperimento sul mercato finanziario della liquidità necessaria per dare avvio alla raccolta differenziata
-Puntuale verifica della quantità e qualità del personale e del management e revisione dei compensi per dirigenti e amministratori con una CORRELAZIONE DIRETTA E TRASPARENTE con i risultati virtuosi raggiunti.

Nota bene: se qualcuno (Sindaco, stampa locale eccetera) avesse notizie diverse dalle nostre, le fornisca, ci scuseremo per l’imprecisione e valuteremo attentamente le nuove informazioni.

Meetup M5S Castelvetrano Selinunte
Paolo Scaglione – Alberto Maltese