Oggi si raccoglie organico? Plastica? Ma chi se ne frega, buttare tutto in un unico sacchetto è più comodo e ci fa impiegare meno tempo. Avranno pensato questo i tanti cittadini che stamattina, puntualmente, hanno messo agli angoli di alcune strade di Castelvetrano i sacchetti pieni di qualsiasi tipo di rifiuto, in barba al calendario di raccolta differenziata. Ma a loro, sempre stamattina, hanno pensato gli agenti del Nucleo operativo di Polizia Ambientale che, insieme agli operatori ecologici della “Sager”, hanno effettuato un blitz in diversi posti della città.

E ai cittadini indisciplinati (che, forse, si ritengono furbi) gli hanno presentato il ben servito: multe per non aver ottemperato a quanto recita l’ordinanza sindacale che indica materiale da conferire e orari. Le vie interessate dal blitz di stamattina sono: via Rampingallo, via Beati Morti, viale Roma, via Mannone (angolo via Ugdulena). Ispezionando i sacchetti, gli agenti della Polizia Municipale hanno trovato di tutto, compresi documenti verosimilmente riconducibili all’identità dei trasgressori: bollette, contrassegni di assicurazione.