E’ morto la notte scorsa Gaetano Puglisi, il fratello più grande del Beato Pino che viveva con la famiglia a Castelvetrano. Lo ha reso noto Maurizio Artale, presidente del centro di Accoglienza Padre Nostro. Gaetano Puglisi si era trasferito a Castelvetrano dove aveva aperto un’officina. Negli ultimi anni, già pensionato, l’aveva chiusa e collaborava col figlio Carmelo nella gestione di un centro di elettroforniture in via Selinunte.

Nel libro scritto da Fulvio Scaglione e i fratelli di don Pino, Gaetano e Francesco, quest’ultimo racconta «il dolore straziante che Gaetano aveva ancora nel suo cuore per Pino, ma anche la tempra del capofamiglia e l’umorismo che lo accomunava al fratello Beato». I funerali saranno celebrati domani alle ore 10,30 nella Chiesa madre di Castelvetrano. Don Pino fu ucciso da Cosa nostra il 15 settembre 1993 giorno del suo 56esimo compleanno Il 25 maggio 2013, sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti ad una folla di circa centomila fedeli, è stato proclamato beato.