«A breve depositeremo una denuncia per omicidio colposo nei confronti dei responsabili, perché c’è stata una violazione del diritto di protezione della salute e dell’incolumità personale». Lo ha detto all’AGI l’avvocato Baldassare Lauria, legale di Antonio Vaccarino, l’ex sindaco di Castelvetrano morto ieri nell’ospedale di Catanzaro, dove era ricoverato per Covid.

«Questo è un omicidio di Stato» ha ribadito ancora all’AGI l’avvocato Lauria, che insieme alla collega Giovanna Angelo, ha difeso Vaccarino. Più volte i due legali avevano chiesto il trasferimento del loro assistito ai domiciliari: le sue condizioni di salute erano precarie. «Siamo esterrefatti perché è una morte di cui abbiamo annunciato alla Corte d’Appello di Palermo ogni passaggio, ma nonostante fossero a conoscenza che Vaccarino era soggetto fragile in quanto già operato al cuore, hanno sempre respinto le nostre istanze di trasferimento ai domiciliari, assumendo che in carcere fosse protetto», ha detto Lauria all’AGI.

Vaccarino