E’ davvero sconcertante la situazione lungo la Via Termini, nelle immediate vicinanze dell’Ospedale “Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano. Nonostante le diverse sollecitazione, appare evidente che non si riesca a bloccare il continuo abbandono di rifiuti da parte di cittadini incivili. Ecco l’ennesimo appello di Serena Navetta, presidente del Tribunale per i Diritti del Malato:

Ostinazione degli incivili oppure mancato servizio di raccolta? Il risultato comunque non cambia. Uno spazio di circa 12 metri della carreggiata occupato dai rifiuti, non differenziati.

I contenitori capovolti e sommersi. Una strada la via Termini, che deve assolutamente rimanere sgombera, per garantire il libero passaggio delle ambulanze. Ci si stanca di dover segnalare sempre le stesse emergenze, periodicamente. Sta diventando normalità questo convivere fra i rifiuti e l’aria maleodorante, è una puzza acre quella dell’inciviltà.