Si svolgerà nella Valle del Belice, tra il 4 ed il 7 ottobre, un’esercitazione internazionale denominata MODEX, volta a testare la capacità di intervento del meccanismo europeo di Protezione Civile in caso di emergenze come, in particolare, eventi sismici.

Centro operativo di questa esercitazione sarà Poggioreale Antica, un sito oggi abbandonato in seguito al terremoto del 1968. L’esercitazione vedrà l’intervento di 3 squadre USAR (Urban Search and Rescue) provenienti da Algeria, Belgio e Olanda.

La particolarità del sito offre lo scenario più adatto per testare la capacita delle squadre di intervenire in soccorso delle 100 vittime che dovranno permanere in ambienti angusti e bui difficili da raggiungere.

Al fine di rendere quanto più realistica ed efficace l’esercitazione hanno preso parte alle diverse fasi organizzative anche il Dipartimento Regionale e Nazionale di Protezione Civile ed il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

In particolare il DRPC Sicilia assicura il supporto logistico e la partecipazione del proprio personale del Volontariato di Protezione Civile, tra queste anche un squadra del Nucleo Operativo Emergenze di Castelvetrano coordinata dal sig. Giuseppe Rapallo che con la professionalità che gli viene riconosciuta ha prontamente risposto alla richiesta di collaborazione.

Il NOE di Castelvetrano negli scorsi mesi è stato impegnato in diverse attività di contrasto agli incendi boschivi del nostro territorio ed era pronto a prestare il supporto dei propri uomini e dei propri mezzi anche per dare supporto ai paesi colpiti dal sisma del Centro Italia.

Ecco alcune foto delle attività di preparazione svolte negli scorsi giorni

modex-sicily-2016-1

modex-sicily-2016-2