Nessuno e’ imprendibile, neanche Matteo Messina Denaro, a cui danno la caccia (dalla mattina alla sera gruppi specialistici. Sono cose che non si annunciano ma quando succedera’ sara’ un bellissimo giorno per l’Italia”.

Lo ha detto il ministro dell’Interno, Marco Minniti, intervenendo nell’aula bunker dell’Ucciardone in occasione del 25^ anniversario delle stragi di Capaci e di via d’Amelio.

Il ministro ha ricordato che anche quando si parlava della ‘cupola’ mafiosa si diceva che i capi fossero imprendibile, “e invece ci sono stati i processi…”. Per lungo tempo “si e’ sottovalutato la mafia, per qualche periodo si e’ pensato che addirittura si potesse convivere con la mafia…Dimenticando che la mafia una volta entrata in contatto prende il comando delle operazioni. Vale in ogni caso, specie nella politica”.

fonte. AGI