Mezzi a rinforzo dell’attuale parco macchine e richiesta di maggiori conferimenti di organico presso la piattaforma di Codroipo, in Friuli Venezia Giulia. Si prepara così la ditta “Sager-Ecoburgus” per affrontare la raccolta rifiuti nella settimana clou dell’estate, quella che inizierà lunedì prossimo e si concluderà nel lungo week-end di Ferragosto. Nelle frazioni di Triscina e Marinella di Selinunte la produzione di rifiuti avrà un’impennata nei quantitativi che, a sua volta, dovranno essere conferiti sia nelle piattaforme autorizzate che in discarica a Trapani (l’indifferenziato).

L’obiettivo rimane la raccolta differenziata. Il blitz di sabato scorso a Triscina e gli ulteriori controlli di lunedì a Marinella di Selinunte sono stati ottimi deterrenti. Ieri, soltanto a Marinella di Selinunte e una parte di Castelvetrano, sono stati raccolti 15 tonnellate di organico, mentre a Triscina e nell’altra zona di Castelvetrano, sono stati riempiti solamente due camion di indefferenziata, contro i consueti tre camion che si riempivano sino a qualche giorno fa.

Attualmente le frazioni secche (carta, cartone, plastica, alluminio, vetro) raccolte nel territorio di Castelvetrano, vengono conferite nelle piattaforme di Santa Margherita Belice e Petrosino. L’organico, invece, viene spedito in Friuli Venezia Giulia, dopo la trasferenza (cioè il passaggio della frazione umida degli autocompattatori a tir per lunghe percorrenze) che avviene a Carini.

«Tutti i passaggi della raccolta e del conferimento vengono segnati nei formulari che passano al controllo della Regione – ha spiegato Vincenzo Caime, responsabile dei Servizi ambientali del Comune – è un ciclo tracciabile, dove non sfugge nulla».