ASCOLTA L'ARTICOLO

Un mercatino per… comprare due scaldabagni per la scuola frequentata dai bambini. È la singolare iniziativa che genitori e insegnanti del plesso “Borsani” dell’Istituto “Capuana-Pardo” di Castelvetrano hanno avuto in questo periodo di Natale. L’idea è nata da un’esigenza e, cioè, quella di poter comprare due scaldabagni per i servizi igienici del plesso frequentato dai bambini. Lo avrebbe dovuto fare il Comune (trasferendo i fondi all’Istituto) e, invece, ci hanno dovuto pensare i genitori. Così i bambini, con l’aiuto delle maestre, hanno realizzato alcuni piccoli oggetti di Natale e poi sono stati donati con libere offerte.

La somma raccolta ha consentito di poter acquistare i due scaldabagni che un genitore, Nino Accardo, in forma del tutto gratuita, ha montato. Le somme raccolte hanno superato l’obiettivo ed è stato possibile acquistare anche un gioco per le attività in aula dei bambini. «Senza nessuna vena polemica quello che chiediamo all’Amministrazione comunale è una maggiore attenzione nei confronti dei plessi scolastici – hanno detto i genitori – che necessitano di una manutenzione continua. Il giardino inoltre necessita di una pulizia straordinaria urgente. Nell’area esterna infatti sono presenti parecchi insetti».

AUTORE.