E’ stato trovato dietro un casolare di contrada Ciavolotto, a Marsala, il cadavere di Gianni Genna, panettiere di 27 anni, scomparso sabato notte, dopo essere stato in un locale di contrada Digerbato, a 500 metri dal luogo del ritrovamento.

Il corpo – con ecchimosi sul viso – era sotto un albero e aveva gli stessi indumenti indossati la sera della scomparsa. A ritrovarlo è stata una squadra di vigili del fuoco, finanzieri e un volontario. Abitanti dicono che ieri la zona era stata ispezionata, ma non era stato trovato nulla. Le indagini sono condotte dalla Polizia.

Sul fatto è intervenuto anche Alberto Di Girolamo, sindaco della Città di Marsala:  “Cari amici, condivido con voi il dolore di un’altra tragica notizia che ha colpito la nostra città. Questa mattina è stato ritrovato il cadavere del giovane Giovanni Genna scomparso da sabato. Attendiamo il proseguo delle indagini per capire le cause di questa morte, ma qualunque esse siano, sta di fatto che a distanza di pochi giorni la nostra Marsala piange la perdita di un altro suo figlio. Sono di ritorno da Verona, ma già stamattina ho subito chiesto al Prefetto un incontro. Sono vicino ai familiari.”

foto. TP24.IT