marsala

E’ stato soccorso da alcuni dipendenti comunali. Ricoverato in Ospedale, è fuori pericolo Una brutta giornata oggi a Palazzo Municipale di Marsala.

Un uomo, S.S. di 60 anni, dopo essere giunto in Segreteria per chiedere un appuntamento con il vice sindaco, ha proseguito verso la Sala Giunta. Qui era in corso la visita di una scolaresca, accolta dall’assessore Lucia Cerniglia e dal sindaco Alberto Di Girolamo.

Questi, vedendo l’uomo versarsi dell’alcol addosso, ha cercato di dissuaderlo dal dare proseguo al suo gesto e, nel frattempo, gli studenti venivano fatti allontanare dai dipendenti presenti. Malgrado i tentativi di fermarlo, l’uomo è riuscito ad infiammare l’alcol con un accendino e, in un istante, le fiamme hanno cominciato ad avvolgerlo.

Il tempestivo intervento di un dipendente, in particolare, che ha immediatamente abbracciato l’uomo e poi buttato a terra facendo spegnere le fiamme, hanno evitato il peggio. Intervenuta la Polizia Municipale e giunti i sanitari del 118, l’uomo veniva immediatamente soccorso e medicato. Prima di essere trasportato in Ospedale, l’uomo ha avuto modo di rassicurare la figlia che lo aveva chiamato al cellulare. Ex autista scuolabus, S.S. ha lavorato con la Cooperativa che, negli scorsi anni, svolgeva il servizio comunale. Dall’anno scolastico in corso, con la nuova aggiudicazione ad altra ditta, l’uomo – ed altri ex autisti nella sua stessa situazione – non è stato riconfermato, restando quindi senza lavoro.

Un gesto disperato che mi ha profondamente colpito e addolorato, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo.

La mancanza di lavoro è fonte di grande sofferenza per chi non trova come sostentare la propria famiglia; un dramma che investe il mondo globalizzato e che non è certo un fenomeno locale. Questa Amministrazione, nei pochi mesi di guida della città ha sicuramente creato nuove occasioni di lavoro. Non con assunzioni dirette, ma con concorsi e appalti pubblici che offrono opportunità lavorative secondo quella che è la vigente normativa, e in assoluta trasparenza. Comunque – conclude il sindaco Di Girolamo – al momento il mio pensiero è a quell’uomo, alla sua salute e alla sua famiglia

Dall’Ospedale “Paolo Borsellino” – con il quale il sindaco è in contatto e dove si recherà fra poco – hanno fatto sapere che la situazione è sotto controllo e che l’uomo è fuori pericolo, grazie anche al tempestivo intervento dei dipendenti comunali.

Alessandro Tarantino
www.comune.marsala.tp.it