Un romanzo esistenziale, sulla dignità dell’uomo, sui valori e sulle apparenze. Ѐ “Il Matto”, il libro di Mario Scamardo edito da Divinafollia (2013) che sarà presentato venerdì, alle 18.30, nella libreria Mondadori di Area 14 in via Caduti di Nassiriya a Castelvetrano.

Una storia pregna di umanità raccontata attraverso una prosa ricca di connotazioni allusive, carica di dettagli e di cliché tradizionali.

Il Matto di Mario Scamardo

«Quando le forze naturali dell’intelligenza umana non sono in grado di spiegare una verità, allora essa diventa soprannaturale» spiega l’autore nella prefazione del libro che racconta gli episodi della vita di Ignazio, il protagonista, un individuo dotato di una particolare sensibilità e i cui comportamenti sempre improntati alla lealtà, alla tolleranza e all’amore verso gli altri non sono certamente la norma nel posto in cui vive, destando la diffidenza delle persone che diventano guardinghe e ipocrite.

Mario Scamardo è nato a Palermo nel ‘46 e vive a San Cipirello. Ѐ stato per 35 anni docente di materie tecniche nell’istituto superiore “Ettore Maiorana” di Palermo. Sin da giovane ha espresso la sua vocazione per le attività artistiche e letterarie. Negli anni ’70 ha dato vita al gruppo teatrale “Le maschere jatine”, operando per oltre un ventennio per la rinascita del teatro dialettale. In campo teatrale ha inoltre operato come consigliere di amministrazione del Teatro “Biondo” di Palermo. In prosa, tra le altre cose, ha scritto “Il Favoliere: Cucù e le sue storie” ed ha contribuito nel 2008 e nel 2009 alla realizzazione dei testi “Musica dai saloni” e “Serenate al chiar di luna” con prologo di Andrea Camilleri. Nel 2010 ha inoltre pubblicato “I semi di melograno nano” edito da Novecento. Durante la presentazione l’autore dialogherà con Nicoletta Risalvato.
L’appuntamento s’inserisce nell’ambito della rassegna “Incontri con l’autore” promossa dalla libreria Mondadori-Area 14 al fine di promuovere l’amore per la lettura e di dare spazio alla produzione culturale del territorio.

L’Addetto Stampa
Antonella Bonsignore