Torna l’incubo per i pescatori di Marinella, la scorsa notte le forti mareggiate hanno riempito il porticciolo di posidonia. Molte barche sono adesso bloccate rendendo impossibile le attività di pesca. I pescatori sono stremati ed avviliti. I proventi della pesca, infatti, sono l’unico introito per molte famiglie della borgata.

“Questa mattina il porto è nuovamente intasato – denuncia Giuseppe Passalacqua in un video – Da circa una settimana, non possiamo andare a pesca a causa del maltempo e adesso le nostre imbarcazioni sono bloccate dalla posidonia.”

Negli scorsi mesi, mediante anche l’ausilio di una piattaforma galleggiante, una ditta si Alcamo, per conto dell’Ufficio del Genio Civile di Trapani, aveva eseguito i lavori di somma urgente per la rimozione degli accumuli di posidonia presenti all’interno dello specchio d’acqua del bacino portuanle. Le mareggiate di questi giorni hanno di fatto reso vani quei lavori.