Pubblichiamo di seguito la lettera inviata da movimento “Insieme si può” ai Commissari straordinari del Comune di Castelvetrano in riferimento ad alcune problematiche, riscontrate nella frazione di Marinella di Selinunte.

Il movimento politico “ Insieme si può “ , nella continuità della sua azione politica , nel rispetto dei ruoli e dei rapporti Istituzionali , facendosi tramite e voce dei residenti della frazione di Marinella di Selinunte    , dei numerosi villeggianti e dei cittadini di Castelvetrano , rivolge un invito ai Commissari straordinari , a verificare tutta una serie di problematiche , di esclusiva pertinenza  comunale , che oggi ad estate  e a stagione turistica già iniziata , sono presenti e rappresentano un pericolo o un’anomalia , da sanare con urgenza e tempestività ,  per l’incolumità dei residenti  e per il proseguo dell’intera stagione estiva , sia turistica che balneare .

  1. Ripristino dell’illuminazione pubblica nella via della Cittadella e nella via Pirro Marconi , strade molto frequentate da turisti e residenti , sia per il  passeggio che per il  posteggio serale , specialmente quando inizia la Ztl dalla via Caboto .
  2. Ripristino dell’illuminazione pubblica nella via Cavallaro  , dal semaforo fino all’intersezione della SS.115 , facendo presente che si tratta di un’arteria di collegamento molto trafficata   , dove si trova una discoteca ed che è frequentata da centinaia di giovani  , che sia in entrata che in uscita  si ritrovano in strada al buio , rischiando di non esser visti dalle macchine in transito .
  3. Ripristino della funzionalità del semaforo, posto nell’intersezione  tra la via Cavallaro e la via Trenta Salme , anche in questo caso il malfunzionamento , rappresenta un pericolo per la circolazione , visti i molteplici incidenti verificatisi negli anni precedenti .
  4. Ripristino della passerella in legno , per consentire ai disabili , l’accesso al mare dalla Piazza Empedocle , già esistente negli anni precedenti .
  5. Riapertura dell’accesso al mare nella via Pigafetta  , dopo il Lido Zabbara , gestito negli anni passati da privati affidatari dal comune , e che conduce attraverso un passaggio dentro un’area demaniale , direttamente  al mare sotto l’acropoli di Selinunte .
  6. Effettuare con urgenza , una disinfestazione ordinaria contro zanzare , topi , blatte e pappataci .
  7. Riempire , tramite automezzi  comunali , i colli d’oca delle caditoie  stradali  delle acque piovane  , perché visto il protrarsi della mancanza di pioggia , sono ormai secchi e prosciugati d’acqua e questo favorisce oltre l’uscita di animali vari , anche l’esalazione di odori sgradevoli .
  8. Sollecitare la ditta Dusty , che effettua la raccolta dei rifiuti , ad effettuare la raccolta della differenziata , durante le ore notturne o alle prime luci dell’alba , sia per far trovare già pulita la frazione  nelle prime ore della mattina , sia per non intralciare con i mezzi di raccolta , il traffico urbano o dei bus turistici che transitano nelle vie del centro .
  9. Programmare una pulizia straordinaria delle aiuole e delle aree di verde pubblico e delle spiagge , che ad oggi non è stata ancora effettuata e programmare un servizio continuativo di raccolta e di mantenimento della pulizia , creando un sistema di cestini e contenitori per rifiuti , sia nelle strade che nelle spiagge .
  10. Controllare la piena funzionalità e la manutenzione del parco giochi per bambini , sito nel piazzale della vecchia stazione ferroviaria e del campetto di calcio , frequentatissimo da ragazzi e da adolescenti durante tutte le ore della giornata .
  11. Effettuare una pulizia straordinaria nei due bracci dei moli del porticciolo ed in particolare in mezzo alle rocce , ricettacolo di spazzatura e di altri oggetti abbandonati , visto che entrambi i due moli , vengono usati come luogo di  svago e di passeggio da centinaia di turisti e residenti .
  12. Effettuare una accurata ricognizione nella piattaforma in legno della Piazza Empedocle , perché presenta tantissimi chiodi , viti e tavole rotte , che possono rappresentare un pericolo ed un’insidia , per coloro che vi transitano o vi stazionano durante le ore del giorno e della notte .
  13. Effettuare un controllo straordinario per valutare l’efficienza del depuratore comunale ed evitare che in caso di sovraccarico , i reflui finiscano dentro il porticciolo nelle vicinanze delle barche da pesca o da diporto .
  14. Programmare un servizio continuativo , con la presenza dei vigili urbani , che assicuri la viabilità e la sicurezza nelle strade della frazione fino a tarda notte  .
  15. Programmare un cartellone di eventi , in collaborazione con artisti locali , per intrattenere turisti e residenti , almeno durante i mesi di luglio ed agosto , ripristinando eventi culturali o enogastronomici , come la sagra delle sarde o quella del pane nero , che da anni erano state abbandonati dalla precedente amministrazione e che invece negli anni passati ,  da sempre hanno animato la frazione  e richiamato migliaia di turisti e cittadini anche dai comuni limitrofi .

Fiduciosi di un vostro interessamento , per il bene e per il rilancio della città ed in attesa di un Vostro riscontro o anche di un eventuale incontro al fine di instaurare una fattiva collaborazione , porgiamo distinti saluti .

Per il MOVIMENTO “INSIEME SI PUO’ “

f.to   Ninni Vaccara