ASCOLTA L'ARTICOLO

Mariella Firenze non è riuscita a superare il malore improvviso che l’ha colpita lo scorso mercoledì. Il suo cuore ha smesso di battere ieri. Si trovava ricoverata presso l’ospedale “Villa Sofia” di Palermo dove era stata trasportata d’urgenza con elisoccorso dall’ospedale Vittorio Emanuele II” di Castelvetrano.

Firenze aveva 58 anni ed era il Presidente dell’associazione sportiva CFS BASKETLAND di Castelvetrano. La pallacanestro ha sempre avuto un posto privilegiato nella sua vita. “Non amava i riflettori – si legge in un post della Basketland – ma risultava sempre presente in manifestazioni sportive e di solidarietà trasferendo a bambini e ragazzi tutta la sua generosità ed il suo amore per lo sport

Lo scorso mese di agosto, in occasione del centesimo anno della fondazione della Federazione Italiana Pallacanestro è stata protagonista di un accordo storico per lo sport siciliano, un protocollo d’intesa per promuovere le attività cestistiche tra i giovani dell’Isola. Perché lei ha sempre creduto nei giovani e nelle sincere emozioni che nascono nella pratica sportiva.

Mariella Firenze ha lasciato la sua vita terrena compiendo un ultimo gesto di solidarietà: la donazione degli organi, grazie ai quali una parte di lei continuerà a vivere in altre persone. Un’anima gentile che vivrà per sempre nel cuore di tutte quelle persone che l’hanno conosciuta e che sono entrate nel mondo del basket grazie alle sue iniziative.

AUTORE.