Giuseppe BertolinoAreagrande e un contenitore per più espressioni, ideata dal pittore scultore e designer Giuseppe Bertolino.

Ospiti della manifestazione sono gli artisti Vittorio D’Augusta, Nerio Casali, Gregorio Ravaioli, Oscar Dominguez che insieme a Bertolino, e grazie alla collaborazione del direttore Daniele Valli, ambienteranno le opere nello spazio antistante il padiglione delle Terme.

Lì si esibirà il pianista Filippo Pantieri che interpreterà brani di E. Satie, Chopin, Magalotti, A. Shriabin. A partire da questa seconda edizione verranno ospitati Comuni del territorio nazionale con i loro prodotti. Quest’anno sarà presente il Comune di Castelvetrano Selinunte, presenza voluta fortemente, in quanto città nativa di Bertolino.

Saranno a Castrocaro il sindaco Giovanni Pompeo e dall’Assessore alla cultura Francesco Calcara con prodotti locali tipici e significativi, come l’olio Libera della cooperativa di Don Ciotti, prodotti da terreni sequestrati alla mafia. Sarà proiettato un cortometraggio sui templi di Selinunte. La manifestazione èorganizzata dall’associazione culturale La Contrada in collaborazione con il Grand Hotel delle Terme di Castrocaro, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna provincia di Forlì Cesena, il Comune di Castrocaro e con il sostegno dell’Azienda Vinicola Terre delIa Pieve di Cesena e Ghisamestieri di Bertinoro.

Interverranno il viceprefetto Umberto Grani,, l’assessore alla cultura della citt’ di Castrocaro e Terra del Sole Francesco Billi, Gabriele Zelli, Assessore del Comune di Forlì, Francesco Calcara, Assessore della città di Castelvetrano Selinunte, e naturalmente il creatore e artista Giuseppe Bertolino.Presenterà la serata Emanuela Andreatta. La manifestazione con ingresso libero si concluderà con un cocktail e la degustazione dei vini di Terre della Pieve e i prodotti di Castelvetrano Selinunte.

Uff.Stampa G.Bertolino
3391117704till@email.it

Biografia di Giuseppe Bertolino

Giuseppe Bertolino è nato a Castelvetrano-Selinunte (TP) nel novembre 1958.

Formazione: studi classici, corsi post-diploma.

Si iscrive alla “Scuola Libera del Nudo” dell’Accademia Statale di Belle Arti di Palermo.

Dopo un lungo periodo di interruzione, dal 1990 si dedica alla pittura caratterizzata da impasti particolari, plasmi materici ad olio, acrilici e smalti. Una personalità proiettata alla sperimentazione di precipue tecniche, estrema propensione verso una animata materia pittorica co-protagonista della scena dipinta insieme a colori a forte caratura timbrica.

L’armonia dell’astrazione è per Bertolino una costante che sottende la trama dei quadri e li porta ad una trasmigrazione fantastica in cui sono comprese, ma non visibili, le immagini di un reale scomposto nelle sue singole componenti e poi reso in purezza. Ampie campiture del colore, letteralmente attraversate da sferzate che ne marcano la personalità forte e aggettante con un senso plastico misto al tonalismo, alla sofisticatezza del rapporto con la polisemia insita nel groviglio della vitalità che somma e sottrae elementi dalla realtà, li trasforma e li fa diventare impulsi per una nuova corsa nello spazio, vero suo mondo e vera sua sostanza. L’uso di cromature forti, fa avvertire tutta l’importanza che l’autore dà all’opera, come esperienza di una vita, lotta all’incertezza, ricerca del quid che risolva gli enigmi li trasformi in custodi e testimoni di un itinerari che non segna mai un exitu.

Negli ultimi anni l’artista è stato presente a “Arte fiera-Padova 2000”, “Vittoriarte 2000”, “Contemporanea-Forlì 2001”, “Arte fiera-Padova 2001”, “Arte Expo Bari 2002”, “Udine 2002”, “Contemporanea-Forlì 2002”, “Arte fiera-Padova 2002”.

Numerose sono le sue collaborazioni con istituzioni e i patrocini che hanno accompagnato le sue personali: Ministero della Giustizia, Ministero dei Beni Culturali, l’Università del Mediterraneo, l’Ordine Giornalisti Nazionale, l’Ordine Giornalisti Siciliani, la Sovrintendenza Parco Archeologico di Selinunte; Comune di Castelvetrano-Selinunte, Provincia di Trapani ,Comune di Palermo, Comune di Forlì, Comune di Parma, Comune di Ferrara; Provincia di Ravenna, Provincia di Forlì, Provincia di Palermo, Provincia di Ferrara; Regione Veneto, Regione Sicilia, Rotary Club Valle del Belice, Rotary Club Forlì, Rotary Club Ravenna, Rotary Club Ferrara, Lions Club Forlì, Lions Club Ferrara, Lions Club Ravenna, Fondazione Cassa dei Risparmio di Forlì, Fondazione Banco di Sicilia, Cassa di Risparmio di Ravenna, Banca Popolare dell’Emilia Romagna (Rimini), Biblioteca Comunale di Bagheria, Istituto di Cultura Casa Cini (Ferrara), Sharjah Art Museum (Emirati Arabi), Biblioteca del Kunsthistorisches Institut in Florenz (Max Planch-Institut), Biblioteca per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci” (Prato).

La sua attività è documentata da una ricca bibliografia e da numerosi servizi radiotelevisivi. È inoltre presente in diversi cataloghi d’arte e archivi nazionali ed esteri: Arte Mondadori, Art Diary International-Flash Art, Catalogo in linea Victoria Albert Museum di Londra, Catalogo Alba Catalogo Comed, Archivio ElleQuadro di Genova, Biblioteca di Castelvetrano-Selinunte, Il Giornale dell’Arte-Torino, Accademia del Verbano, Archivio di Mantova, Archivio Biennale di Venezia, Centro Arti Contemporanee delle Hawaii.

Presente in numerose collezioni pubbliche e private, in Italia e all’estero, tra cui la Biblioteca del Kunsthistorisches Institut in Florenz – Max-Planck-Institut, la Biblioteca del Centro per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci” di Prato.

Da qualche anno, inoltre, Giuseppe Bertolino affianca all’attività prettamente artistica, quella di collaboratore per le attività artistiche presso la Casa Circondariale di Forlì e quella di organizzatore e partecipante ad iniziative di carattere sociale e benefico, per favorire in modo nuovo i rapporti tra arte e società.

Fra le numerose personali, ricordiamo:

· “L’Isola…nel vento”: Palazzo delle Aquile 1998-Palermo,

· “Orizzonti Infiniti”: Villa Florio 1999-Palermo, Istituto d’Arte Paolo Toschi Parma-2000,

· ”I Colori del Mediterraneo”: Palazzo Principi Pignatelli-Castelvetrano-Selinunte-2001”, Galleria La Bottega-Ravenna-2001, Galleria La Contrada-Forlì-2001, Rocca di Caterina Sforza-Forlì-2001,

· ”Aqua/Aqua”: Castello Estense-Ferrara-2002”,

· “Ritorno alle Pleiadi”: Fondazione Lucio Piccolo di Calanovella Capo d’Orlando (ME) 2002

· “Aqua”: Caruso Gallery-Milazzo (ME) 2002

· “Picta”: Galleria Nuovo Segno-Forlì 2002

Maggiori Info su www.giuseppebertolino.com