I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Castelvetrano e della locale Stazione, hanno tratto in arresto per i reati di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia, un giovane castelvetranese, il quale, in preda all’ira e per futili motivi, aveva aggredito con calci e pugni l’intera famiglia, composta da padre, madre, sorella e cognato mentre cercavano, inutilmente, di riportarlo alla ragione. In tale circostanza le vittime denunciavano pregressi analoghi episodi e ricorrevano alle cure mediche del locale pronto soccorso. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Marsala, veniva condotto presso la casa circondariale “Pietro Cerulli” di Trapani, in attesa anch’egli dell’udienza di convalida.

Il servizio straordinario di controllo del territorio disposto dall’Arma ha consentito, tra sabato e domenica, di controllare più di 125 persone a bordo di 102 mezzi di trasporto di vario genere, elevare 6 contravvenzioni per violazioni del Codice della Strada – con sequestro amministrativo di tre autovetture – effettuare 5 perquisizioni personali e veicolari, nonché svariati controlli a soggetti sottoposti a misure di sicurezza.

Legione Carabinieri “Sicilia”
Comando Provinciale di Trapani
COMUNICATO STAMPA