Dalle parole ai fatti. Qualche settimana fa, l’architetto Pietro Craparotta annunciava attraverso il nostro giornale che il centro servizi Eunomia di Castelvetrano avrebbe adottato Piazza Matteotti, un’area verde nel cuore della città che da anni non riceve la giusta attenzione. Pochi giorni fa si sono concluse le operazioni di pulizia del Monumento ai caduti delle due Guerre Mondiali. L’intervento, effettuato in perfetta sinergia con l’amministrazione comunale, è stato svolto da personale altamente qualificato grazie all’utilizzo di prodotti specifici. Subito dopo il delicato trattamento, uno monumenti più rappresentativi della città è tornato al suo splendore originale.

«Abbiamo da subito condiviso l’idea del progetto “Adotta un’aiuola” portato avanti dal Gruppo Eunomia di cui ci onoriamo far parte – dichiara Rosario Buscemi in rappresentanza dell’Agenzia Immobiliare Building srl – Felici e soddisfatti di avere dato il nostro piccolo contributo alla comunità castelvetranese. Auspichiamo che il nostro gesto possa incentivare altri a percorrere la stessa strada. A nome del Gruppo Eunomia ci congratuliamo anche con il sig. Ottoveggio Giovanni per l’impegno profuso sulla porzione di aiuola che lo stesso ha deciso di adottare»

Le opere di risanamento dell’area proseguiranno non appena il Comune avrà ultimato la potatura dei grandi alberi di ficus presenti nella piazza adiacente al monumento. Dopo l’intervento al monumento e la sistemazione della ringhiera è prevista infatti la piantumazione di nuove piante e fiori bianchi di macchia mediterranea nelle aiuole. L’area sarà dotata inoltre di un impianto di irrigazione automatizzato per garantire uno spazio sempre rigoglioso.

«A seguito della richiesta per l’adozione del area – aggiunge Simone Moceri in rappresentanza della Soc. Studio Immobiliare, che fa parte gruppo Eunomia – abbiamo subito iniziato i lavori per la sistemazione  dell’area dando la priorità alla pulizia del monumento. Abbiamo eliminato la vegetazione infestante e ridipinto la recinzione di arredo del Monumento. Con grande gioia, abbiamo riportato alla luce gli stemmi del comune di Castelvetrano colorandoli con i suo colori originali inoltre. Abbiamo in programma anche la sistemazione delle fontane presenti»