libro bianco belice erranteIncontro, lunedì scorso, al Ministero della Salute, a Roma, per il sindaco Felice Errante per fare il punto sulla lotta al randagismo per la quale dallo scorso 29 dicembre Castelvetrano è Comune pilota di un progetto ministeriale.

«Lunedì – dice Errante – ho incontrato la responsabile ministeriale delle problematiche sul randagismo, Rosalba Matassa, che alla fine del mese di giugno verrà a Castelvetrano per verificare il lavoro che abbiamo già svolto e per sottoscrivere un protocollo d’intesa con le associazioni animaliste».

Errante assicura che al parco archeologico di Selinunte non si registra più la presenza di branchi di randagi, alcuni dei quali lo scorso inverno hanno aggredito dei turisti, che il rifugio sanitario è operativo benchè soffra per la carenza della presenza di un veterinario dell’Asp, che assicura 20 ore a settimane integrate da un veterinario privato chiamato dal Comune e che l’ampliamento del canile sarà ultimato a breve.

«Adesso – conclude il sindaco – ci stiamo preparando lungo i litorali di triscina e Selinunte a una maxi operazione di accalappiamento di randagi che saranno ospitati nel canile comunale».

Margherita Leggio
per La Sicilia