Essepiauto
foto Bizzi (FIS)

foto Bizzi (FIS)

Loreta Gulotta orgoglio italiano e castelvetranese di sciabola femminile alle olimpiadi di di Rio purtroppo si ferma ai quarti di finale nella gara individuale della sciabola femminile. La nostra Loreta è stata sconfitta dalla campionessa ucraina Kharlan per 15 a 4.

Loreta Gulotta agli ottavi aveva battuto, dopo una bellissima prestazione, la Kim, campionessa olimpica coreana di Londra 2012: 15 a 13 il risultato finale. Una vera sorpresa per i colori azzurri, precedentemente aveva ottenuto l’accesso agli ottavi di finale della sciabola femminile sconfiggendo la polacca Aleksandra Socha 15 a 10.

Sabato 13 agosto a partire dalle ore 14:00 (ora italiana) Loreta Gulotta salirà nuovamente in pedata per la gara di sciabola femminile a squadra assieme alle compagne di avventura: Ilaria Bianco, Rossella Gregorio e Irene Vecchi

Queste le parole del Sindaco di Castelvetrano, Felice Errante

Peccato cara Loreta, per noi castelvetranesi hai vinto la medaglia più importante, di quella lega che supera le più preziose. Hai vinto la medaglia dell’orgoglio ritrovato, la medaglia che ha visto una città intera, sempre più spesso divisa, unirsi in un sostegno ideale a te che hai portato Castelvetrano vicino al tetto del mondo, la medaglia di un sogno che cullavi da bambina e che hai conquistato perché esserci ed uscire sconfitti è meglio che non esserci affatto!

Ti stringiamo in un grande abbraccio e facciamo tutti il tifo perché quel successo, oggi solo sfiorato, possa arrivare nella gara a squadre e ti aspettiamo nella tua Castelvetrano Selinunte