In seguito alle informazioni diffuse da alcune testate giornalistiche online in merito all’Avviso Pubblico per la concessione in uso dell’immobile comunale destinato a campo polivalente coperto denominato “Unità d’Italia” di Castelvetrano, al fine di maggiore chiarezza a quanto comunicato dalle testate giornalistiche online sul fatto che nessuno avrebbe avuto interesse alla gestione al punto che la stessa Amministrazione ha deciso di pubblicare un bando per manifestazione d’interesse alla gestione del Palatenda “Unità d ‘italia” a costo zero “ per l’onore della verità e per una corretta informazione, sottolineamo quanto segue:

  • La Cooperativa sociale “I Locandieri” che opera nel territorio di Castelvetrano ha partecipato in ATI, in qualità di capofila, all’Avviso Pubblico suddetto, con scadenza 30 settembre 2016, con una proposta illustrativa di utilizzo in forma associata con diverse Associazioni sportive castelvetranesi specializzate in vari ambiti sportivi oltre quelli indicati dal bando.
  • La costituenda ATI, oltre ad avere i requisiti di accesso indicati nel bando, oltre al possesso di esperienza specifica nei vari ambiti di intervento, oltre ad accollarsi l’allaccio di utenze e l’acquisto delle attrezzature sportive necessarie ad espletare le attività sportive si era impegnata a versare un importo mensile di € 550,00 a titolo di contributo a forfait, con un aumento di € 50,00 rispetto a quanto richiesto dall’Avviso Pubblico.

Da allora, nessuna risposta da parte dell’Ente Locale ci è pervenuta, benché diverse volte formalmente sollecitata, inoltre tali lungaggini nel “non affidamento” della struttura in questione ne hanno comportato l’ulteriore abbandono lasciandolo in balia dei vandali e degli agenti atmosferici comportandone un ulteriore aggravio di spesa di altri 10.000 euro per risistemarlo, così come dichiarato nello stesso articolo.

Pertanto alla luce di quanto sopradescritto ci sentiamo indignati per le errate informazioni riportate sulle testate giornalistiche locali online.

Comunicato Stampa – Cooperativa sociale “I Locandieri”