Le recenti vicende che hanno coinvolto il presidente dell’Anfe, che spero al più presto possa dimostrare la sua estraneità alle vicende contestate, non possono e non devono coinvolgere la stessa Anfe che in atto sta svolgendo il suo compito formando tantissimi giovani siciliani ed impiegando oltre settecento lavoratori che certamente non possono subire una situazione nella quale non sono coinvolti.

E’ pertanto auspicabile che il Governo nomini urgentemente un commissario straordinario che possa gestire questa delicata fase e conseguentemente salvaguardare un ente e i suoi lavoratori

Sono queste le dichiarazioni del vicepresidente della Commissione Legislativa Permanente Lavoro della Assemblea regionale siciliana On. Giovanni Lo Sciuto, il quale nella seduta di oggi proporrà una risoluzione che vada in questa direzione.