giovanni lo sciuto

L’approvazione dell’atto ammnistrativo , da parte del Consiglio provinciale di Trapani che prevede la messa in liquidazione della società Mega Service, ha creato particolare amarezza all’on. Giovanni Lo Sciuto che, nel 2004, insieme al consigliere provinciale, Enzo Chiofalo e all’allora presidente della Provincia, Giulia Adamo fu tra gli ideatori della società sorta per assicurare un lavoro a tutti gli ex dipendenti dell’IMAM di Castelvetrano.

L’on. Giovanni Lo Sciuto, ha chiesto i queste ore al presidente della Regione, Rosario Crocetta un incontro urgente dove discutere del futuro dei 72 dipendenti della Megaservice.

I lavoratori- afferma l’on. Lo Sciuto- non possono essere gli unici a pagare. Il conto, per loro, è salatissimo. La Megservice doveva offrire dei servizi all’Ente e dare un lavoro agli ex dipendenti dell’Imam. Non era un compito difficile . Eventuali responsabilità sulla chiusura della Megaservice devono essere chiarite. I lavoratori e loro famiglie devono capire perché è accaduto tutto questo, dopo solo otto anni d’attività.

La vicenda Megaservice , lunedì scorso ha conosciuto un drammatico epilogo. E’ necessario tutelare i lavoratori. Spetta anche al Governo regionale dare delle risposte. Chiederò al presidente Crocetta di affrontare presto, la delicata situazione di tutti i dipendenti della società da lunedi in liquidazione.