Comunicato Stampa Movimento Andare Oltre – Lo scioglimento del Comune di Castelvetrano ha indotto la nostra città ad una involuzione socio-economica senza precedenti. L’attività amministrativa della Commissione Ministeriale ha portato, seppur in maniera brutale, la consapevolezza che tanto era stato fatto male e tanto ancora bisogna fare per riportare la città ad un equilibrio che possa far rifiorire il tessuto sociale economico e culturale.

Nonostante la presenza dello Stato, ci accorgiamo giornalmente dell’abbandono e del degrado che attanaglia la cittadinanza. Le scuole continuano a non essere sicure, i certificati di agibilità non esistono, nonostante i soldi pubblici stanziati dal Governo Regionale per la riqualificazione degli edifici suddetti, l’Amministrazione in questo caso pecca di superficialità, non impegnandosi contestualmente alla redazione degli studi di fattibilità ma demandando alle stesse scuole il lavoro progettuale, dunque è chiaro che tali fondi saranno perduti.

Il servizio mensa è stato abbandonato ad un destino tutto da scoprire. La sporcizia per le strade ormai fa parte della cartolina chiamata Castelvetrano. Le borgate non sono pronte ad accogliere nessuna forma di turismo. Potremmo continuare ma non è il caso. Non è nostra intenzione gettare discredito su questa Amministrazione, siamo consapevoli che tutto questo è solo colpa nostra. Non abbiamo avuto il coraggio e la voglia di cambiare mentalità, ci siamo accontentati di delegare piuttosto che cominciare a lavorare per la nostra comunità.

Dunque abbiamo deciso di cominciare un nuovo percorso, che metta in primo piano la necessità di un vero cambiamento, che possa aggregare le migliori individualità, che sappia soprattutto come fare a risolvere i problemi cittadini. Le scuole vanno sistemate, il centro storico deve ritornare ad essere l’ombelico della comunità, le aree artigianali ed industriali devono essere adeguate allo sviluppo economico in corso, la presenza di immigrati deve essere regolata, le periferie poste al centro di un piano strategico di sviluppo, isole ecologiche, le borgate devono essere valorizzate e tanto altro. Sembrerebbero solo tante parole, lo capiamo, ma tutta la nostra visione è specificata in un programma ben dettagliato che troverete sulla nostra pagina Fb. Il nostro movimento ha cominciato un rinnovamento interno che ha portato alla nomina di segretario il Dott. Pietro Nastasi, responsabili del nuovo direttivo il Dott. Filippo Foscari e Tony Agola, responsabili della comunicazione Gianfilippo Bonanno e Salvo Vivona, tesoriere il Dott. Stefano Amabile.

Inoltre il direttivo del movimento è composto da Aldo Tripoli, Andrea Catalano, Valentina Angileri, Agostino Bivona, Alessandro Danimarca, Francesco Di Pasquale, Fabio Di Maio, Giovanni Messina Denaro, Raffaele Palma, Nico Rubbino, Salvatore Seidita, Fabio Sciacca, Giuseppe Salvo e Francesco Bongiorno. Siamo pronti a lavorare per la nostra città.

Comunicato Stampa
Movimento Andare Oltre