La Corte di Re Letturino e il solstizio d’estate – Di tempo ne era passato fin troppo; lasciatoci oramai alle spalle il periodo buio dell’isolamento e della chiusura di ogni spazio di incontro e di scambio, a piccoli passi e con le dovute cautele, anche la Corte di Re Letturino è entrata nella fase 4, quella dello stare di nuovo insieme, genitori e figli, intorno alle pagine di un libro. Casualmente, tale occasione di “ri-apertura” e direi di rinnovato piacere di ri-trovarsi è avvenuto proprio nel pomeriggio di sabato 20 giugno, che precede il passaggio al solstizio d’estate, l’arrivo di una nuova stagione e di una stagione nuova per la comunità intera. Così, un piccolo gruppo di mamme e bimbi si è ri-trovato al tramonto su una spiaggia di Triscina: letture semplici, ma coinvolgenti sul tema del mare, dell’inquinamento da plastica, sul rispetto della natura e di tutte le sue creature. Eh già, la plastica spiegata ai bambini attraverso il libro di Neal Layton “Un pianeta pieno di plastica; la natura nei suoi ritmi scanditi dai prodotti della terra, il valore della campagna in tempi di dimenticanza attraverso la lettura del racconto “Nonno albero” di Maria Romana Tetamo.

E proprio guardandoci intorno, cogliendo lo spunto delle nostre letture, ci sarebbe piaciuto trovare la spiaggia che avevamo scelto pulita, adatta ad ospitare piedi nudi e fantasie saltellanti, incontaminata e affollata solo di quanto il mare e la natura decidano di ricoprirla, conchiglie dalle mille vite, scheletri di granchi, cespugli di alghe essiccate.

Noi della Corte di Re Letturino come sognatori di un mondo migliore siamo profondamente convinti che sia possibile coltivare nei nostri figli l’idea e la possibilità di questo mondo migliore partendo da piccole realtà ed esperienze. A volte basta poco per percepire e insegnare il valore della bellezza come principio rigeneratore di civiltà: la distesa del mare, l’orizzonte illuminato dal sole calante, una spiaggia pulita e ingombra solo delle risa e delle corse dei bambini.

Ai prossimi tramonti!

La Corte di Re Letturino