Essepiauto

L’Esercito della salvezza (già impegnato in altre iniziative di solidarietà sociale) sostiene i giovani della locale formazione “Folgore”. L’impegno è iniziato nel novembre scorso e continuerà per tutta la stagione. «La nostra città, come tante altre in Italia, sta soffrendo per la crisi economica – spiega Luca Longo, responsabile dell’Esercito della salvezza a livello locale – le ripercussioni sociali sono evidenti, così come di gestione familiare. Per molti cittadini il passaggio dal sentimento di rabbia a quello di rassegnazione è stato breve. Il nostro impegno vuole essere un segnale di incoraggiamento e motivazione, in special modo per i giovani».

 

Anche per la locale formazione è stato un momento difficile: un anno fuori il campionato e la voglia di tornare a giocare ma senza le possibilità economiche. L’impegno dell’Esercito della salvezza ha riacceso l’entusiasmo: «Contiamo di lasciare un segno nella vita di questi ragazzi. L’obiettivo è coinvolgere i giovani in una serie di attività a favore della comunità, stimolando in loro la responsabilità per il bene comune. Il nostro desiderio è che si sentano apprezzati e valorizzati e che nasca in loro la volontà di essere a loro volta di sostegno e incoraggiamento per altri».

Ecco le foto di Gaspare Pompei