Il Sindaco della città di Castelvetrano, Avv. Felice Errante, a seguito di alcuni articoli apparsi sugli organi di stampa che riportavano gli emolumenti dei dirigenti comunali, vuole fare alcune precisazioni :

felice-errante-2014Fatto salvo il diritto di informazione e le norme legate alla trasparenza che disciplinano detti dati che sono reperibili sul portale comunale va precisato che in nessuna maniera il Sindaco può provvedere a rideterminare al ribasso il trattamento accessorio spettante al dirigente- afferma il Sindaco- detti compensi sono determinati da accordi sindacali e da norme contrattuali nazionali sulle quali un amministratore locale non può intervenire.

Per quel che riguarda i componenti del nucleo di valutazione, organo obbligatorio previsto per legge, poi va precisato che non percepiscono alcun compenso ma solo dei gettoni di presenza legati all’effettiva attività svolta- continua Errante- dispiace constatare che nell’articolo non si faccia cenno al senso di responsabilità mostrato dai Dirigenti Comunali che già dallo scorso anno su mia richiesta, e senza che fossero obbligati a farlo, hanno deciso di ridursi del 10% l’indennità di risultato,rinunciando anche per i prossimi anni al buono pasto loro spettante, riduzione in linea con quanto avevamo già fatto, io in prima persona, unitamente agli altri componenti della Giunta, ed anche i consiglieri comunali.