Le “Appassionanti” a Selinunte conquistano gli uomini e gli dei. Grande successo per Palma Vitae che ha promosso l’evento. Tra le centinaia di persone accorse da varie province siciliane, ai piedi del tempio di Hera, a Selinunte, ad ascoltare ed ammirare il trio di giovani soprano, lunedì sera ci saranno stati sicuramente pure gli Dei, richiamati e acclamati da così tanta bellezza.

image

Così come hanno testimoniato gli addetti al parco archeologico, a fine serata, non si era mai assistito ad uno spettacolo del genere a Selinunte, dove la bellezza dell’arte si completava con la bellezza dello scenario, fondendosi in una alchimia magica e creando atmosfere surreali e da brivido.

La musica avvolgente, la voce penetrante, la visione incantevole, il tutto ha creato un miscuglio di suggestioni avvolgenti che hanno trasportato i presenti in una dimensione onirica, quasi da sogno.
Le Appassionanti, questo trio di giovani soprano, con il loro repertorio che va dal lirico al pop, interpretato in chiave moderna, hanno incantato, sorpreso, entusiasmato il pubblico, superando le aspettative di tutti.
Soddisfatti e orgogliosi i promotori e gli organizzatori dell’evento, l’associazione Palma Vitae di Castelvetrano e l’associazione Il Canto del Marrobbio di Mazara del Vallo, che hanno unito le energie per offrire uno spettacolo unico al proprio territorio.
” Molti mi chiedono perchè organizzi spettacoli e cosa c’entrino con le finalità della mia associazione che ha uno scopo sociale” chiarisce dopo lo spettacolo la presidente di Palma Vitae, associazione a sostegno delle donne.”Oggi siamo tutti assueffatti alle parole, i messaggi comunicativi devono trovare delle modalità alternative che passino attraverso canali concreti. Non vogliamo dire alle donne come dovrebbero essere o come dovrebbero fare, questo se vogliono lo sanno, a noi piace far vedere come potrebbero essere o come potrebbero fare, attraverso esempi concreti di donne che sono riuscite oltre le difficoltà. Gli eventi che proponiamo non sono mai solo momenti di puro spettacolo, sono momenti in cui portiamo avanti dei messaggi sociali prendendo a testimonial degli artisti che ci permettono con la loro storia o con il loro percorso professionale, di dare esempio di bravura, determinazione, coraggio, sacrifio, successo, il tutto declinato al femminile, per comporre in maniera completa quel messaggio che portiamo avanti, la bellezza dell’Essere Donna. Le Appassionante, che abbiamo conosciuto in altra sede, e che abbiamo fortemente voluto per un evento qui a Selinunte, considerando che sono sempre in giro nei migliori teatri di tutto il mondo, sono un esempio di giovani donne tenaci, bravissime, dotate nel canto, che hanno saputo reinventare il mondo lirico in chiave moderna, dandone una lettura accattivante e sorprendente.
Questo è l’elemento che ci ha colpito e che si sposa perfettamente con il segnale sociale che vogliamo dare e dire alle donne, di recuperare la tradizionalità del nostro essere donne, la nostra femminilità, in una chiave moderna, consapevole e libera”.
La serata ha avuto anche una finalità sociale perchè ha sostenuto un progetto a cui il comitato scientifico di Palma Vitae sta lavorando,  “Famiglie Rosa”, una rete di famiglie solidali che si attivano nell’ emergenza di donne in difficoltà, progetto che è stato presentato durante la serata dalla dott.ssa Giusy Agueli e dalla dott.ssa Marilena Campagna, autrici dell’idea.
Che ben vengano iniziative del genere dove, ricercando l’etimologia di bello e buono, si ritrova la stessa matrice, bellezza e bontà per rappresentare tutte le energie migliori del nostro territorio per darci un respiro ed una visibilità autentica.

Giusy Agueli