In questi mesi di lockdown, i membri del Lambretta Club Sicilia hanno spento i motori delle loro moto storiche, e hanno acceso, invece, quelli della solidarietà. Il club di appassionati, infatti, si è stretto attorno alle necessità dei più bisognosi effettuando  una raccolta fondi destinata al convento delle suore di Gesù povero (suor Maria Goretti) di Trapani e alla Protezione Civile di Mazara del Vallo, che si occuperanno della distribuzione.

Nella giornata odierna, il Presidente del Lambretta Club Sicilia, Franco Oddo, il Vice Presidente Maurizio Ferro e gli altri componenti del direttivo tra cui Vito Todaro, Giovanni Stallone, Salvatore Oddo, Luigi Marino, Crispino Ditta e Paolo Solina, hanno consegnato la somma raccolta dalle donazioni alla Protezione Civile nei locali comunali dell’area di porto nuovo.

«In questo difficile periodo – spiega Franco Oddo –  ci siamo sentiti in dovere di far qualcosa per manifestare la nostra vicinanza a chi versa in situazioni di particolare disagio».

«Ritornare in sella alle nostre Lambretta, attraverso i raduni, le manifestazioni e le moto passeggiate è sicuramente qualcosa che tutti desideriamo fare – racconta Maurizio Ferro – ma ancor prima di pensare alle nostre moto storiche, abbiamo voluto dedicare attenzioni a chi è meno fortunato. Con questo gesto simbolico aiuteremo, nel nostro piccolo, la Protezione Civile a distribuire dei beni di prima necessità alle famiglie bisognose».

Da sinistra: Crispino Ditta, Salvatore Oddo, Giovanni Stallone, Franco Oddo e Maurizio Ferro