Lunedì 7 giugno 2021 alle ore 17:00 presso i locali della Biblioteca comunale, alla presenza del Sindaco Enzo Alfano, ha avuto luogo la premiazione dell’alunno vincitore dell’Avviso di selezione per la creazione del logo, quale immagine di riferimento del “Patto locale per la Lettura” della città di Castelvetrano.

All’Avviso”, rivolto esclusivamente agli studenti dei Licei “Cipolla, Pantaleo, Gentile”, Istituti sottoscrittori del Patto, hanno aderito due studenti del Liceo delle Scienze umane di Castelvetrano, realizzando due lavori creativi ed originali, nel rispetto dei criteri di Semplicità, Efficacia, Riconoscibilità, Riproducibilità e Adattabilità, Unicità e Originalità.

La commissione giudicatrice, composta dall’Esperto alla cultura dell’Ente, Prof. Giuseppe L. Bonanno, dall’insegnante Daniela Giancontieri in rappresentanza dei Licei e dalla Referente per Biblioteca, Rosanna Scaturro, ha esaminato con impegno critico, correttezza ed imparzialità i lavori prodotti e dopo una attenta valutazione ha decretato vincitore l’alunno Matteo Biondo, che ha così descritto il suo lavoro: “Con questo Logo ho voluto rappresentare, in modo semplice, i colori della nostra terra, l’azzurro per il nostro mare, il verde per i nostri campi di ulivi, fonte di illimitata bellezza. La colonna rappresenta una delle colonne portanti della nostra cultura “il Parco Archeologico della nostra meravigliosa Selinunte”, mentre il libro aperto che sovrastata sulla colonna vuole essere di buon auspicio per la massima diffusione della lettura nel nostro territorio”.

Al vincitore è stato corrisposto un dono in libri, messi a disposizione dalle librerie, l’Anteprima di Parrinello Giuseppina di Castelvetrano, Clemente Daniela di Castelvetrano, Il Colombre M.A.G. Libri Di Mangiaracina Rosalba & C. S.N.C. di Mazara del Vallo, librerie, sottoscrittori del Patto, che hanno manifestato la propria disponibilità, al fine di valorizzare e promuovere la lettura, come valore riconosciuto e condiviso, in grado di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva.

Ecco l’immagine vincitrice del concorso