Dal 21 settembre al 21 dicembre 2020, quindi per 90 giorni, il Gazebo di Orgoglio Castelvetranese Belicino dinanzi al cancello del nostro Ospedale, ha rappresentato un presidio permanente di protesta a difesa della struttura ospedaliera declassata dal Piano Razza.

Dopo il successo della fiaccolata statica del 6 novembre, organizzata in zona arancione pandemica, con la partecipazione di numerosissimi sindaci della Valle del Belice e dei vertici provinciali della CGIL, la duplice convocazione da parte del Prefetto della Provincia di Trapani, nel cui incontro in video conferenza è stato approvato un importante documento che, in ultimo, è stato inviato anche al Capo dello Stato con una accorata missiva da parte del vice presidente del Comitato civico, nuove iniziative dovranno essere ripensate anche in rapporto all’emergenza sanitaria.

Abbiamo dovuto riposizionare il Gazebo che rimarrà in prossimità dell’ingresso dell’ospedale a disposizione dei cittadini che vorranno consegnare le proprie tessere elettorali, oltre alle quasi 2.500 già inserite sinora nelle teche trasparenti del Comitato.

Studieremo anche un piano di istituzione di punti di raccolta che intendiamo intensificare a partire da mese di febbraio 2021. In occasione dell’istituzione di una zona rossa nel nostro territorio a partire dal 18 gennaio, saremo costretti a rinviare le iniziative che saranno riprese con più lena appena possibile