Il presidente di Legambiente Sicilia, Gianfranco Zanna, ha partecipato ad una “passeggiata collettiva ai Sieli” a Motta Sant’Anastasia, contro la discarica, organizzata dai Comitati No discarica di Misterbianco e Motta Sant’Anastasia. “Ormai in tutte le regioni d’Italia – dichiara Zanna – si porta in discarica il 30 per cento dei rifiuti, mentre in Sicilia il 70 per cento per arricchire i pochi privati che le gestiscono. È una vergogna!

Lo diciamo da anni, occorre portare avanti e rafforzare la raccolta differenziata e realizzare gli impianti, soprattutto quelli anaerobici per l’umido, in modo da potere gestire il sistema dei rifiuti in modo virtuoso. Questa discarica è alle porte di Misterbianco e Motta, avvelena l’aria e la gente non può respirare. Non solo questa, occorre chiudere tutte le discariche prima possibile”.