Preso atto delle ultime dichiarazioni del portavoce del Movimento Liberi e Indipendenti dalle quali, a suo modo di vedere, si potrebbero ravvedere comportamenti discutibili da parte della dott.ssa Musca e dell’Ing. Riccio, il Collettivo de La Sinistra per Castelvetrano si dissocia dalle modalità politiche poste in essere dall’ex consigliere.

Invita piuttosto i cittadini e le cittadine a porre attenzione su una parte dell’intervista andata in onda sul programma “Uno mattina” , laddove il Commissario Caccamo parlando delle demolizioni delle case abusive a Triscina di Selinunte sostiene che : “ “Sinora non ho percepito nulla,né pressioni, né minacce, però se ci vogliamo riferire al caso delle demolizioni e delle abitazioni abusive, si percepisce che probabilmente qualche forma di ostacolo anche in forma macroscopica sarà pure posto in essere.

Non dimentichiamo che tra le abitazioni abusive, c’è qualche soggetto controindicato”. A fronte di queste parole che suscitano in noi preoccupazione e non possono che spingerci a solidarizzare con i Commissari, il nostro invito è quello di non isolare la Commissione delegittimandone le azioni, mantenendo fermo il rispetto delle loro persone e dei loro ruoli, pur essendo legittime determinate proteste che però non dovrebbero andare oltre le tematiche che si vogliono difendere e affermare.

Il collettivo La Sinistra per Castelvetrano