ASCOLTA L'ARTICOLO

Si è celebrata ieri la Giornata mondiale per la salute e sicurezza sul lavoro. Nell’ultimo mese in provincia di Trapani sono stati intensificati i controlli sui cantieri, grazie alla collaborazione tra il Nucleo Ispettorato del lavoro dei carabinieri e le locali Compagnia. Solo in questo anno sono stati denunciati oltre 12 legali rappresentanti di società operanti nel settore edile in quanto ritenuti presunti responsabili, a vario titolo, di gravi carenze nelle misure di sicurezza, e sono state elevate sanzioni per oltre 80 mila euro.

I controlli hanno riguardato le città di Alcamo, Castelvetrano, Trapani, Marsala, Mazara del Vallo Castellammare del Golfo e Pantelleria. Tra le più diffuse violazioni riscontrate c’è quella di non aver sottoposto i propri lavoratori alle prescritte visite mediche preventive ma anche il mancato ancorato del ponteggio metallico alla struttura esistente e il non aver informato e addestrato il personale sui rischi connessi all’attività da svolgere.

 

AUTORE.