Finanza Agevolata soldi aziendeLa Finanza Agevolata. Cos’è e come funziona.
Comincia da qui una pagina dedicata alla finanza agevolata. Questo mondo finanziario conosciuto da molte imprese ma non da tutte. Mondo fatto di speranza, di aspettative, di vantaggi, ma anche di false promesse, illeciti e truffe.

Tanti imprenditori non hanno chiaro cosa sia la finanza agevolata per le aziende del sud, da dove arrivino i soldi, cosa bisogna fare per ottenerli e e cosa bisogna fare per non perderli. Vogliamo accendere una faro permanente su questo mondo. Un faro che non ha pretese di illuminare tutto, bensi di far luce sull’essenziale.

Ci soffermeremo sui bandi che usciranno, ne valuteremo la convenienza in relazione ai fondi messi a disposizione e ai costi/benefici che da quel contributo ne deriveranno.

Approfondiremo dei concetti che sono vitali nel mondo della finanza agevolata e che la loro conoscenza puo’ aiutare le imprese a cogliere meglio i vantaggi dei contributi messi a disposizione

Ma cosa è la finanza agevolata, da dove vengono i fondi messi a disposizione delle aziende?
La prima distinzione che possiamo operare riguarda dunque la fonte. In questo senso possiamo distinguere la finanza agevolata in due grossi tronchi:
• I fondi Europei
• I fondi totalmente nazionali

I fondi Europei

In questo articolo cercheremo di fare luce sulla struttura dei fondi europei. Come la Comunità europea organizza detti fondi e a chi viene demandata la gestione di detti fondi,
A questo riguardo possiamo suddividere i fondi Europei in tre grossi tronchi:
1. Fondi Europei indiretti
2. Fondi Europei diretti
3. Programmi di cooperazione esterna

I fondi europei indiretti

I fondi europei indiretti sono dei fondi che la Comunità Europea non assegna direttamente ai singoli beneficiati ma ad organismi degli stati membri affinchè loro li assegnino ai benficiari mediante diverse procedure (bandi). Sono quelli che maggiormente riguardano le imprese per investimenti aziendali
La gestione di detti fondi, è demandata agli stati membri o alle regione degli stati membri.

A loro volta si suddividono nei seguenti 4 tronchi di finanza
1. Fondi Strutturali (ERDF e ESF)
2. Fondo per la coesione
3. Fondi Pac
4. Fondo Europeo per la pesca

I fondi Europei diretti

Sono gestiti direttamente dalla Commissione Europa attraverso le proprie 20 Direzioni Generali e sono suddivisi in 7 tronchi:
1. Horizon 2020;
2. Cosme;
3. Life +;
4. Erasmus
5. Progress;
6. Europe fot citizens;
7. Creative Europe.

Programmi di Cooperazione Esterna

Anche questo tronco dei finanziamenti sono gestiti direttamente dalla Commissione Europea attraverso le Direzioni Generali e dalle Delegazioni europei.
Si suddividono in 5 tronchi e piu precisamente:
1. IPA (Pre adesioni);
2. ENPI (Vicinato);
3. DCI (Cooperazione allo sviluppo);
4. Stability Instrument;
5. EIDHR (Democrazia e diritti umani)

gaspare ancona

Gaspare Ancona

Abbiamo voluto fornire una panoramica di tutti gli strumenti europei, ben consapevoli che molti di questi non sono di diretta fruizione delle imprese. Per questa ragione, nei prossimi articoli approfondiremo maggiormente i fondi indiretti gestiti dallo stato italiano e dalla Regione sicilia, tralasciando quasi del tutto gli altri strumenti. Successivamente verrà fornita una analisi dei fondi totalmente nazionali.

Dr Gaspare Ancona (esperto di finanza agevolata senior)
drgaspareancona@gmail.com