ASCOLTA L'ARTICOLO

Anche il Comitato di Castelvetrano della Croce Rossa Italiana è sceso in campo per azioni concrete di solidarietà nei confronti dei migranti stagionali che sono sfollati dal campo che due giorni fa è andato a fuoco. I volontari hanno subito distribuito beni alimentari di prima necessità e hanno allestito due gazebi come punto di denuncia e per assistenza sanitaria. Ai migranti hanno anche donato sacchi a pelo, invitandoli ad andare a dormire presso il “Pala Puglisi” di Castelvetrano. La Cri, proprio per continuare a distribuire quanti più beni alimentari possibili, ha lanciato un appello ai cittadini di buon senso per donare viveri e abbigliamento: «È quello che in questo momento serve – spiegano i volontari – visto che i migranti nel rogo hanno perso quel poco che avevano».

Proprio per la raccolta di beni alimentari e capi d’abbigliamento (anche usato ma in buone condizioni), il Comitato Cri di Castelvetrano ha attivato una raccolta già avviata oggi e che continuerà sabato 2 e domenica 3 ottobre (e per tutti i week-end di ottobre), dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, presso la sede di via Autonomia Siciliana a Castelvetrano. Per informazioni si potrà contattare lo sportello sociale Cri al numero 3714130567.

AUTORE.