Se mister Scaglione aveva bisogno di testare la vera forza della sua squadra, ieri sera alla palestra dell’Enrico Medi contro la Gica Sport ha avuto le risposte che cercava. In due ore di partita vera si sono affrontate a Castelvetrano due compagini costruite su giovani atlete, determinate a non mollare mai, palla su palla.

volley castelvetrano

Grandi difese delle palermitane esaltate dagli attacchi precisi e potenti delle ragazze della Compo Oro, servite sotto rete con precisione della palleggiatrice Lia Saladino e protette dietro dalla vivacità di Elena Ferrantello, un libero come pochi in Sicilia. Dopo i primi due set le squadre si ritrovano in perfetto equilibrio (25/22; 24/26).

Poi mister Scaglione appena il tempo di registrare qualche sbavatura e dare le giuste indicazioni alle sue ragazze e la partita prende il verso giusto per la compagine di Castelvetrano (25/23 e 25/18 il terzo e quarto set) che regala i tre punti con il 3 a 1 finale, per il divertimento del numeroso pubblico presente in palestra che dimostra di avere gradito lo spettacolo. In attesa degli altri risultati, con 16 punti ed il quarto posto si avvicina la vetta della classifica.

Intanto in settimana è stato definito l’organico del progetto under 18 con l’arrivo del forte laterale Giulia D’amico proveniente dall’Andros di Palermo in B2 dell’inossidabile Ario De Giovanni e di Gloria Scimone, centrale anche lei in B2 con il Messina Volley.