francesco-bongiorno

Francesco Bongiorno

In totale disaccordo con le azioni dell’attuale pubblica amministrazione, non posso esimermi dal constatare l’incapacità di porre rimedio a una tragedia sociale, che in tempi non sospetti dichiarai già allarmante.

Mi permisi di far notare, a chi siede negli scranni del potere, che la mancanza di coraggio nell’affrontare insieme al popolo e per il popolo problematiche sociali devastanti e virulente, avrebbe portato disastri irreversibili sull’intero territorio. Tutto ciò venne tradotto come arroganza e arrivismo politico. Oggi ritorno nuovamente a discutere di tale problema, da semplice e attento cittadino.

L’azienda 6 GDO è morta e sepolta, non c’è più nulla da fare, o forse non c’è mai stato nulla da fare, era destinata a soccombere come circa il novanta per cento delle aziende confiscate. L’ “apolitica” attuale ha cercato di distribuire vane speranze, con presenze illustri, ma assolutamente inefficaci perché mancano i presupposti basilari per una ripresa economica sociale e politica, ovvero le capacità.

Personalmente credo che l’Ente Comune debba assolutamente ed in tempi brevissimi capire che bisogna cominciare tutto da capo, non si salva un’azienda morta, ma bisogna attivarsi per crearne subito un’altra, diversa, che abbia connotati imprenditoriali degni di questo nome. Bisogna a questo punto salvare la struttura. Da li si dovrebbe far partire un progetto comunitario che riguardi l’intera provincia di Trapani, interpellando l’intera classe politica dirigenziale dei Comuni limitrofi e convincerli ad attuare politiche atte a far confluire all’interno di detta struttura tutto il prodotto agricolo del territorio, facendo diventare Castelvetrano e quindi la provincia di Trapani il polo principale dell’agricoltura della Sicilia occidentale, riconquistando non solo la forza lavoro ormai abbandonata a se stessa, ma avere l’opportunità di creare nuove occasioni lavorative.

L’ambizione di avere tali progetti per il proprio territorio è la base di una pubblica amministrazione utile. Questo deve FARE la POLITICA, questo è quello che farei io.

Francesco Bongiorno