E’ stato arrestato il giovane che, alla guida di una Mercedes, ha travolto e ucciso, lo scorso weekend a Trapani, un’impiegata postale di 58 anni. Il giovane automobilista sarebbe risultato positivo alla cocaina.

Il provvedimento restrittivo è stato firmato non appena sono arrivati i risultati delle analisi del test antidroga. L’incidente stradale si è verificato, sabato scorso, intorno alle 13:00, nella centralissima via Fardella, davanti alla filiale delle Poste dove la vittima lavorava.

Stava attraversando la strada alberata a due corsie, camminando sulle strisce pedonali sbiadite, quando è stata travolta e uccisa dall’auto condotta dal giovane che avrebbe sorpassato un bus che si era fermato per fare passare l’impiegata. La macchina, che a quanto pare è sopraggiunta a forte velocità, l’ha trascinata per parecchi metri, lasciandola riversa sull’asfalto priva di vita.

Quando in via Fardella è giunta l’ambulanza per lei ormai non c’era più niente da fare.