ingresso parco selinunte

Vista la splendida iniziativa denominata “Aperol Spritz , un aperitivo leggendario“, che si è svolta sabato scorso , dentro il Parco Archeologico di Selinunte , che ha richiamato migliaia di persone da tutta la Sicilia, per un evento che gratifica e porta enorme visibilità al nostro territorio , dove un’azienda privata ha investito risorse finanziarie proprie , che sono state utilizzate per rendere più funzionale ed accogliente l’intero Parco .

Constato il sempre maggiore interesse, che in campo internazionale , dopo gli eventi Google ed Aperol, sta assumendo il Parco Archeologico di Selinunte ed il suo territorio , attraverso eventi di grande rilevanza pubblicizzati su tutta la stampa nazionale.

Verificato che ad oggi non sono stati eseguiti ne continuati i lavori, previsti nel 2010 nell’ambito del Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale – PO FESR 2007/2013, dove si prevedeva “La nuova sistemazione degli spazi d’ingresso al Parco Archeologico di Selinunte attraverso un totale ridisegno dei flussi del traffico veicolare , dei parcheggi e dei percorsi pedonali con la sistemazione delle dune e della pavimentazione , con una copertura con fotovoltaico che potrà produrre l’energia elettrica da fonte rinnovabile per alimentare gli impianti d’illuminazione del parco, raccoglierà acqua piovana che potrà essere incanalata in una grande vasca d’accumulo per l’irrigazione del parco , potrà ospitare servizi d’accoglienza e costituirà zona d’ombra per i turisti in arrivo o in partenza con 180 posti auto e 10 bus , per un importo interamente finanziato di 4.500.00 euro .”

Rendering del progetto

Rendering del progetto

Constatato che i lavori iniziati nel 2012, dopo qualche mese , il 16 giugno 2012 ,sono stati sequestrati dall’autorità giudiziaria e dopo tutta una serie di indagini ed accertamenti sono stati successivamente dissequestrati il 31/05/2013 con l’assoluzione di tutti gli inquisiti e il dissequestro del cantiere.

Verificato che dopo tale evento sono passati più di 2 anni e che non è mai ripresa l’attività dei lavori e che nel frattempo sono trapelate diverse notizie di stampa , mai confermate , sulla perdita dell’intero finanziamento .

Il sottoscritto Vaccara Ninni , in qualità di Consigliere Comunale ,

INTERROGA

Rendering del progetto

Rendering del progetto

L’amministrazione comunale , nella persona del Sindaco , per sapere:
1) Come mai , dopo la fine delle indagini ,il dissequestro del cantiere e l’assoluzione di tutti gli indagati, i lavori non sono mai ripresi ed il cantiere è stato lasciato in stato d’abbandono .
2) Se è vera e confermata la notizia che si è perso l’intero finanziamento dell’opera .
3) Quali azioni ha intrapreso questa amministrazione , per portare a compimento questa importante opera , finanziata da tanto tempo e strategica per il continuo sviluppo del Parco Archeologico e di tutta la frazione di Marinella di Selinunte .

In attesa di una risposta al primo Consiglio utile, porgo distinti saluti.

Castelvetrano 05/10/2015
Il Consigliere Comunale
Dott. Ninni Vaccara