Inizia ad Aragona, con il prologo della Coppa Sicilia la nuova avventura in serie C per le ragazze dell’Efebo Volley alla guida dell’inossidabile Mister Santo Scaglione.

Una squadra questa che ha confermato tutta la rosa che la scorsa stagione ha conquistato il titolo di serie C e che si arricchisce ulteriormente con l’arrivo di due giocatrici esperte e di indiscusso valore tecnico: l’inossidabile Nadia Vullo e la compagna di tante battaglie Dina Cintura, che torna con entusiasmo a calcare il parquet di pallavolo dopo qualche anno di assenza.

efebo volley

Rinnovato anche l’assetto delle partnership che sosterranno quest’anno il progetto “Serie C”, con alla guida il centro di medicina sportiva ELEONORA SPORT LAB, e marchi importanti come CURABA, noto imprenditore nel settore agroalimentare, AGROCHIMICA distribuzione di Castelvetrano, l’ISTITUTO EUROPA di Erice, la COMPAGNIA DELLA BELLEZZA di Gaspare Salluzzo, OTTICA CATALANOTTO e altri amici e appassionati di pallavolo che nel corso della stagione non faranno mancare il loro apporto.

La squadra di casa scende in campo con una formazione ampiamente collaudata e diretta in panchina dalla esperta Francesca Scollo ed in campo dalla palleggiatrice Carina Gotte entrambe con un passato glorioso in serie A, Francesca Cusumano, vecchia conoscenza per la pallavolo di Castelvetrano al centro della rete con Manuel Scalia e la Collura a posto quattro. Completano la formazione Mirasola e Sciascia con la giovane Mary Scalia libero.

Eleonora Sport Lab risponde con Nadia Vullo e Adriana Crescente posti quattro, Francesca Campagna e Dina Cintura centrali, Gabriella Priulla opposto, Lia Saladino alla regia e Elena Ferrantello libero. Per entrambe le squadre si tratta della prima partita della stagione e nessuno vuole fare brutta figura. Il primo set è un capolavoro di spettacolo ed emozioni, finisce 31 a 29 per le padrone di casa dopo che la squadra ospite ha avuto tre palle per chiudere il set. Il secondo inizia bene con Vullo che non ci sta a perdere e con un assaggio della sua classe mette a segno 4 attacchi-punto di fila, portando avanti la sua squadra di tre lunghezze.

Ma sulle ali dell’entusiasmo e forti del collettivo collaudato le locali non si disuniscono e portano via anche il secondo set per 25 a 14. Ancora un terzo set tirato che finisce per 25 a 21 per il 3/0 finale a favore delle aragonesi. Sul piano della coralità e dell’organizzazione del gioco le padrone di casa hanno fatto valere i frutti di tante stagioni giocate insieme.

Da canto loro le ragazze di Mister Scaglione, oggi non presente in panchina per impegni personali, hanno fatto vedere belle giocate sotto rete con attacchi precisi e potenti e muri efficaci. Qualche errore di troppo in difesa e ricezione non sempre precisa. Da rivedere certamente l’amalgama tra i vari reparti di una squadra, che certamente potrà dire la sua in campionato vista la notevole potenzialità dei singoli.

Giorno 24 ottobre si replica sempre in coppa Sicilia in casa contro il Canicattì

Comunicato stampa incontro: Rio Bum Bum Aragona Vs Eleonora Sport Lab