È un 42enne di Castelvetrano, V.M. (queste le sue iniziali), l’uomo che a bordo di un’Alfa Romeo 159 ha urtato al tombino di ispezione della stazione di rifornimento Eni di via Pietro Luna a Castelvetrano, provocando lo schiacciamento di Giuseppe Curatolo, 56 anni, dipendente della struttura. L’uomo, al momento dell’impatto, si trovava dentro la botola per le manovre di riempimento delle cisterne.

I Carabinieri della stazione di Castelvetrano stanno conducendo le indagini sul caso per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. Nel frattempo, in ospedale a Castelvetrano, nella notte Giuseppe Curatolo è stato operato per l’asportazione della milza e di un rene. L’uomo si trova ora ricoverato nel reparto di Rianimazione ed è intubato, seppur vigile. I medici del Pronto soccorso gli hanno riscontrato anche numerose fratture costali.