Il sindaco di Castelvetrano, Gianni Pompeo, ha presenziato all’inaugurazione del centro mobile per la raccolta differenziata, voluto dalla società d’ambito territoriale Belice Ambiente, alla presenza dell’Amministratore Unico della società, l’avv. Francesco Truglio, e di una rappresentanza di studenti delle scuole d’obbligo, nonché di due dirigenti scolastici, Giuseppe Ancona e Vincenzo Liotta.

La stazione è collocata nell’area che sorge alle spalle della stazione di servizio Agip di via Roma, nell’adiacenza del Parco delle Rimembranze. Il centro mobile di raccolta di Castelvetrano rimarrà aperto, tutti i giorni feriali,dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13.30 e nelle ore pomeridiane ,il martedì e giovedì, dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

I cittadini potranno recarsi presso il centro mobile per conferire carta, cartone, vetro, plastica, alluminio (lattine), materiale ferroso (latte di tonno, mais, pomodoro pelato), indumenti, pile scadute, bombolette spray, pile scadute e toner per stampanti. «Con l’apertura di questo centro ci si avvia in un percorso che ci consentirà di raggiungere ottimi risultati sul campo della differenziata – ha detto il sindaco – per questo chiedo la collaborazione a tutti i cittadini». In occasione dell’inaugurazione sia il sindaco che l’amministratore unico della società, hanno pure promosso il concorso tra le scuole dell’obbligo della città, che, a fine anno, consentirà l’assegnazione di un premio. «Chi differenzierà di più riceverà un viaggio gratis nelle sedi dei consorzi di filiera – ha detto Francesco Truglio – una competizione a sfondo ambientale che, siamo certi, entusiasmerà tutti i ragazzi». Tramite un protocollo d’intesa, il Comune metterà a disposizione un mezzo che raccoglierà la differenziata nelle scuole per conferirla al centro di raccolta, la «Belice Ambiente Spa» metterà invece in palio il viaggio-premio ad una rappresentanza della scuola vincitrice. Al centro mobile l’utente viene registrato gratuitamente nella banca dati della società. Viene pesata la frazione di rifiuto da conferire e viene consegnato uno scontrino che l’utente conserverà. Il conferimento della differenziata consentirà un notevole abbattimento della tariffa, fino al 15%.