teatro castelvetranoSerata all’insegna della bellezza e del ricordo sabato 20 giugno alle ore 20,30 presso la chiesa del Purgatorio a Castelvetrano. Palma Vitae, in linea con i propri obiettivi di prevenzione sociale e trasmissione di valori edificanti ad una concezione autentica del sè, accoglie la richiesta della famiglia della giovane castelvetranese Maria Risalvato, venuta a mancare due anni fa, per celebrarne il ricordo secondo la dimensione dell’amore quale elemento salvifico.

“E l’Amore salvò Giulietta e Romeo (…perché l’amore è la luce che ci tiene vivi)” è un recital musicale, ideato e scritto da Gina Risalvato, sorella di Maria, che vede impegnati nella recitazione Rino Marino, Gaspare Giurlando, Gaspare Pompei, Mauro Agoglitta, Anna Lombardo, Gina Risalvato; nella parte musicale Debora Messina e Bruno Musiari; Letizia Caime nel ballo.

“Quello che all’inizio sembrava essere solo un forte desiderio” esprime commossa la sorella Gina Risalvato “sabato sera troverà una sua concretezza e realizzazione, grazie all’associazione Palma Vitae che ha sostenuto e promosso con convinzione il progetto. Questo desiderio nasce da una forte identificazione tra i principi promossi dall’associazione sulla bellezza intrinseca dell’essere donna e tutto ciò che era Maria, una donna dalla bellezza oltreché esteriore ancor di più interiore, una donna che amava guardarsi dentro, consapevole della propria profondità e preziosità, di cui si prendeva cura. La stessa cura che vogliamo continuare ad avere noi di lei, attraverso il suo ricordo, con un progetto che nasce come un’esigenza personale e che, trasformandosi, si realizza secondo una connotazione artistico-umanitaria”.

Infatti lo spettacolo coniuga la richiesta di associare all’emozione benefica del ricordo di Maria, per chi l’ha conosciuta, stimata e amata, il valore del beneficio per chi da queste energie positive ed emotive possa trarre sollievo, in piccola parte, rispetto alle molteplici difficoltà della vita. Sarà possibile durante la serata fare un’offerta, in maniera volontaria, per la comunità alloggio “Il Gabbiano” di Castelvetrano, con cui la famiglia è venuta in contatto tramite don Meli, al quale hanno deciso di devolvere il ricavato della serata.
“Una serata a sostegno della vita “ afferma la Presidente di Palma Vitae, che invita tutti alla presenza “ con uno sguardo che va oltre e si estende”.

Giusy Agueli